Cerca
€ 14,00
Il tuo prezzo: € 13,30
pp.180, brossura
 
Cinque racconti.
 
Cinque drammi esistenziali determinati dalla crisi odierna.
 
Uno scenario intimamente operaio e contadino, devastato dal propagarsi inarrestabile della macchina istituzionale, che attraverso i suoi apparati di riscossione forzata dei tributi, Equitalia, attiva pignoramenti di mobili prima e immobili poi.  E dopo ancora, la nascita di un’organizzazione criminale, posta tra Equitalia e il cittadino insolvente, dedita alla compravendita illecita dei beni. L’aggressione definitiva di un popolo indifeso e ridotto alla miseria, dove anche la vergogna e l’umiliazione fisica rientrano nella salvaguardia economica. 
 
Macelleria Equitalia è la precisa analisi dell’ultima Italia, delle meccaniche di un sistema malato che costringe all’esclusione violenta dell’uomo dallo Stato, ma è anche il ritorno a quella umanità spoglia, nuda, essenziale dove i reduci sono blocchi di pietra abbandonati a loro stessi, perché se a una statua cambi la postura, anche di poco, ne va del santo.
Dettagli
Attribute nameAttribute value
EAN9788866670810
AutoreCristaldi Giuseppe
EditoreLUPO EDITORE
Data pubblicazione2013/03
CategoriaNarrativa
CategoriaSaggistica
Tag del prodotto