Cerca

TROADI

Editore/Produttore: BESA EDITRICE
 NON DISPONIBILE (da ordinare, reperibile in 1 settimana)
EAN: 9788849703351



€ 12,00
pp.108Troadi è una delle diciassette tragedie – più un dramma satiresco – a noi giunte della notevole produzione drammatica di Euripide (484-406 a. C.). La condizione dei vinti è rappresentata da un autore che appartiene al popolo dei vincitori, lezione di civiltà il cui significato è che nessuna guerra è giusta e che ogni guerra è portatrice di dolori. Nelle figure femminili emerge la duplice valenza dell’umanità e dell’allegoria: Ecuba, la regalità degradata; Cassandra, la sacralità violata; Andromaca, la maternità umiliata; Elena, la perversione della bellezza; il coro delle ragazze, la folla delle vittime anonime di ogni tempo. Esse si scontrano con i pochi personaggi maschili: l’ambiguo Menelao in bilico fra il rifiuto filosofico della traditrice Elena e il cedimento alla sua seduzione; il guerriero Taltibio impaurito dal furore di Cassandra e pietoso davanti ad Andromaca, cui annuncia il sacrificio di Astianatte; Poseidone convinto da Atena ad assecondarla nella vendetta contro i Greci.La sostituzione di Troiane con Troadi riporta il titolo al suono più vicino all’originale Troades. In Troadi Maricla Boggio mantiene i diversi livelli del linguaggio, i ritmi relativi alla variegata tipologia dei parlanti, la ricchezza delle metafore, la fantasiosa espressività delle divinità, elementi tutti che trasmettono la suggestione del mito, mantenendo la sacralità dei personaggi, delineati nella loro specificità; il linguaggio risulta quindi moderno, ma non come se fosse «tradotto» nella modernità. (dalla presentazione di Luigi M. Lombardi Satriani)
Dettagli
EAN 9788849703351
Autore Euripide
Editore BESA EDITRICE
Data pubblicazione 2006
Categoria Letteratura & Filosofia
Tag del prodotto