Cerca
pp.128 Una narrazione tragica. Desolata, assediata da parole sbigottite, paradossalmente mute, eppure limpide, sempre consapevoli, mai vane. Un mormorare tenuto in un lungo racconto. Come una confessione. Se non ci fosse la fuga la nostalgia non avrebbe valore e il movimento di cambiamento non troverebbe mèta. Un lungo flusso rievocativo attraversa le pagine di questo Negroamaro, impasta l’andatura e il lettore è preso, altro non può, solo continuare a leggere, rigo dopo rigo... tentando anche per lui un "cambiamento". Un’adesione d’immaginario quella che il viaggio crea in chi, nella fuga, trova ristoro all’inquieto che lo abita. Un romanzo introspettivo, un racconto commovente, una piccola fetta della coscienza di un uomo che "per definizione è polverosa".
Dettagli
Attribute nameAttribute value
EAN9788895377568
AutoreGiurgola Antonello
EditoreI LIBRI DI ICARO
Data pubblicazione31/12/2014
CategoriaNarrativa
Tag del prodotto