Cerca
Scrivi una recensione
*
*
Pessimo
Eccellente
Recensioni esistenti
Un'inchiesta con nomi, cognomi, circostanze
Un’inchiesta giornalistica densa come una spy story, costruita in oltre un anno di lavoro annodando uno a uno gli indizi disseminati da chi ha costruito a tavolino lo smantellamento della foresta di ulivi di Puglia. Sessanta milioni di alberi, un polmone verde unico al mondo, una regione magica e selvaggia con un inquietante lato oscuro: una sorta di vocazione per il disastro ambientale.
Del batterio xylella fastidiosa si conosce ancora molto poco, ma è l’escamotage per liberalizzare lo sradicamento di alberi (secolari e in alcuni casi millenari) finora intoccabili.
Dietro l’angolo, colate di cemento sulle coste e la riconversione industriale degli uliveti che nessuno vuole più. Un manipolo di agricoltori sale sugli alberi, gridando aiuto. La posta in gioco è l’identità di un popolo e una cassaforte stracolma di denaro. Che la politica gestisce in libertà.
Ospite | 19/02/2020 19:39
Questa recensione è stata utile? No (0/0)