Cerca

MIchele Maria Caputi. Un vescovo per l'Unità d'Italia (1808 1862)

Editore/Produttore: CONGEDO EDITORE
 DISPONIBILE
EAN: 9788867661046


€ 18,00

pp.236, brossura 

Collana: Società di Storia Patria per la Puglia - Sezione di Nardò – Neretum n. 4 - 2015

Indice del volume:
Benedetto Vetere, Presentazione; Bruno Pellegrino, Discorso di apertura; Antonio Fino, Chiesa meridionale e movimento unitario; Maria Rosaria Tamblé, La famiglia di Michele Caputi tra Sette e Ottocento: vincoli sociali, legami di parentela, scelte politiche; Giuseppe Piccinno o.p., Michele Caputi: «Un vescovo gittato in mezzo alla rivoluzione». Spigolature dagli Archivi dell’Ordine dei Domenicani; Antonio Alterio, L’episcopato ad Ariano Irpino di Michele Maria Caputi; Giancarlo Vallone, Costituzionalismo neoguelfo postunitario; Mario Mennonna, L’episcopato neritino e la comunità dei domenicani; Maria Luisa Tacelli, Michele Maria Caputi e la Santa Sede

Il presente volume raccoglie i contributi di un convegno, che, prendendo le mosse dall'attività e dal ruolo svolti nelle vicende di unificazione del Mezzogiorno d'Italia alla restante parte del Paese da mons. Michele Caputi, vescovo prima di Oppido Mamertina (1852-1858), provincia di Reggio Calabria, e poi di Ariano Irpino (1858-1862), provincia di Avellino, proveniente dall'Ordine dei Padri Predicatori e di orientamenti "liberali", si propone di esaminare il livello di partecipazione della società meridionale e il contributo dato dal clero al processo unitario, ferme restando le posizioni della Chiesa di Pio IX (1846-1878) dopo le aperture della prima fase del pontificato, mentre il Piemonte, con casa Savoia, interveniva definitivamente nella questione italiana.....

Dettagli
EAN 9788867661046
Editore CONGEDO EDITORE
Autore Vetere Benedetto
Data pubblicazione 2015
Tag del prodotto